v 1.0 Beta

giovedì 21 settembre 2006

Una splendida giornata

«Una splendida giornata
che comincia sempre con un'alba timida»


Ma quante ne sa il Vasco!
Come tutte le splendide giornate, quella di oggi era iniziata proprio male.
Sveglia ore 06:15 per andare a Udine. Obiettivo: esame orale di chimica generale. Mio padre mi chiama, naturalmente mi giro dall'altra parte e riapro gli occhi alle 6:25. Dodici minuti per lavarmi e fare colazione, salto in macchina e via in stazione dove, come sempre, trovo davanti a me alla biglietteria il solito elemento d'intralcio che deve andare a Napoli e si informa su tutte le coincidenze possibili da qui al 2012. Ok, non perdiamo la calma, guardo l'orologio ed ho 3 minuti per fare il biglietto alla macchinetta e proiettarmi fuori. Fortunatamente la macchinetta è libera, e mi dirigo al binario immediatamente. Mi siedo in attesa del treno (la campanella stava già suonando), quando l'annuncio che nessuno vorrebbe mai sentire mi giunge all'orecchio:"*DLIN DLON* Si avvisa la gentile clientela che il treno regionale delle ore 06:55 proveniente da Venezia e diretto a Carnia viaggia con 30 minuti di ritardo".
Grazie al cazzo, la campanella suonava per il treno diretto a Venezia.
Attendo il treno pazientemente (ma non troppo) e fortunatamente il resto del viaggio verso l'università procede liscio, così mi dirigo al dipartimento di chimica e attendo, non senza un po' d'ansia, il mio turno per l'esame orale.
Alle 10:15 entro nell'ufficio del prof, e qui vi tralascio i dettagli dell'esame, ma vi dico solo che ne sono uscito stremato alle ore 11:15.
Mi appoggio al muro, poi la comunicazione: 25!
GOOOODOOOOOOOO!!!!!!!!!!!
...e non tanto per il voto, quanto per la liberazione: 3 settimane a scassarmi la testa sul libro di chimica per un esame che il 70% degli studenti non riesce a dare il primo anno. Finalmente me ne sono liberato!
E così anche questa è fatta, da lunedì ricomincio le lezioni e via col secondo anno... e adesso pacchia fino al prossimo esame ;)

Etichette: ,

3 Comments:

Anonymous Fabrizio said...

che altro dire se non viva le ferrovie dello stato?!?!?!!?!?

21:36  
Blogger Tommaso said...

infatti, le ferrovie sono il male, l'unica cosa che può andare storta in una giornata

10:50  
Anonymous Anonimo said...

complimenti!!! e buon inizio delle lezioni.
buonipropositi

12:12  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

Tom's Brewery is written under a CC License | design 2007 by tommasof