v 1.0 Beta

mercoledì 11 aprile 2007

Nonostante le vostre preghiere, sono ancora qui

Che ci vuoi fare, arriva la primavera, arriva la Pasqua, la pausa delle lezioni e si inizia a sentire il richiamo della foresta, il risveglio ormonale, la voglia di uscire e di stare al sole, di fare sport, di rimettersi in linea.
Magari.
No, non mi sono dato alla vita salutare e nemmeno alla caccia. Sono sempre stato qui, seduto sulla sedia con le rotelline (vuoi mettere la comodità di poterti spostare senza alzare il culo?) davanti al pc a cazzeggiare. Anzi, quasi sempre. A Pasqua e Pasquetta sono miracolosamente riuscito a scrostarmi dalla mia postazione per andare a fare un giro al mare. Ho addirittura cercato qualche offerta di lavoro per l'estate.
Pazzo!
E' un po' come quella vecchia canzone dei Velvet (quelli italiani scrausi, non quelli mitici) quella che parla di stress ed esplosioni addominali. Qui l'unica cosa che esplode fra poco è il bottone dei jeans che sta tenendo il conto delle colombe e delle uova di cioccolato ingurgitate in questi giorni.
Mi sa che è meglio darsi una mossa...

Etichette:

4 Comments:

Blogger Alberto said...

il mio giro al mare mi ha procurato un notevole raffreddore. A volte è meglio rimanere incollati con il culo sulla sedia!

09:55  
Anonymous stee said...

io tolgo frammenti di costine alla griglia dai capelli ancora adesso, vestigia di pasquetta.
ma abbi fede, saremo bellissimi alla prova costume...

17:18  
Anonymous Slicca said...

Puoi sempre adottare la mia tecnica, cioè rompere lo schienale della sedia con le rotelline... fai esercizio per gli addominali senza neanche rendertene conto... ;)

18:06  
Blogger Tommaso said...

@ slicca: mi duole comunicarti che lo schienale è già rotto e come soluzione adotto la posizione gobba riverso sulla tastiera. Ottimo per la schiena direi.

18:45  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

Tom's Brewery is written under a CC License | design 2007 by tommasof