v 1.0 Beta

giovedì 9 novembre 2006

L'ama o non l'ama?

E' sempre il solito dubbio amletico. Ogni volta che sfodero il rasoio per radermi (la faccia) passo due ore davanti allo specchio a decidermi se è ora o no di cambiare lametta, e puntualmente opto per usarla ancora una volta. L'ultima, lo giuro. E la volta seguente ci ricasco.
Non so spiegarmelo, forse mi ci affeziono inconsciamente. Oppure sono ecologista dentro e voglio solo assicurarmi che non sia un'altra lametta sprecata.
Comunque sta sempre lì attaccata al mio Gillette Sensor (sì, sono un ventenne antiquato, a me le tre lame stanno sulle palle) da almeno 2 mesi, stavo pensando di chiamarla Lamù. Sarebbe un nome carino.
In realtà so bene che verrà il momento in cui dovremo separarci, e probabilmente saranno attimi di sofferenza. Soprattutto perchè quel momento, con tutta probabilità, arriverà quando inizierà a sfregiarmi la faccia.
Dovrei risolvere questo problema alla radice. Il rasoio elettrico però non mi attira. Più che altro stavo pensando ad un rasoio a serramanico, di quelli che usavano i veri barbieri di una volta...

Etichette: ,

11 Comments:

Anonymous Anonimo said...

1. Cercare di radersi la mattina, quando la pelle del viso è più rilassata e la lametta può scorrere meglio lungo la superficie.
2. Radersi SEMPRE dopo aver abbondantemente bagnato i peli della barba. La situazione ideale è subito dopo la doccia della mattina, quando la barba è stata a contatto con l'acqua per vari minuti e i peli della barba si sono ammorbiditi e gonfiati di acqua. Oppure in alternativa sarebbe utile un impacco con una salvietta bagnata.
3. Usare una crema gel per far scivolare meglio la lama sulla pelle. Evitare le schiume da barba (o peggio ancora il sapone) che hanno un effetto essicante sulla pelle. Solitamente i gel da barba sono più rispettosi dell'equilibrio della pelle del viso.
4. Non risparmiate sulla qualità della lametta. In commercio ne esistono di tutti i tipi e ti tutti i prezzi, ma mai come per le lamette da barba il prezzo contraddistingue anche la qualità. Una trilama di marca non è paragonabile ad una momolama generica, lo sanno tutti.
5. Usare acqua molto calda sulla lametta, che va sciacquata frequentemente ogni paio di passate per ripulirla dai residui che ne diminuiscono l'efficacia e di conseguenza aumentano il rischio di danneggiare la pelle.
6. Se avete tempo (in ogni casi mai fare la barba se si è di corsa, meglio una barba di due giorni che un visto rovinato...) effettuate ben due rasature. La prima passando la lametta nel senso della barba, poi si riapplica il gel da barba e si effettua un secondo passaggio completo, contropelo.
7. Sciacquare bene ed abbondantemente il viso, evitare di lasciare residui di gel da barba o di sapone.
8. Applicare un gel dopobarba o una crema lenitiva per 'tranquillizzare' la pelle. Anche se effettuata seguendo queste regole una rasatura è sempre uno stress per la pelle del viso.
9. A meno che non apparteniate a quella categoria di uomini che ha una crescita rapidissima della barba, cercate di non radervi troppo spesso. Ogni due-tre giorni va benissimo, e una barba di un giorno non disturberà più di tanto l'occhio del vostro interlocutore.

20:12  
Blogger Tommaso said...

mmmh, generalmente non ho problemi di irritazione, potrei quasi radermi a secco e farmi il bagno nell'alcol

20:24  
Blogger Teresa said...

ma per il rasoio vecchio stile serve il porto d'armi?

23:09  
Blogger Tommaso said...

può darsi... non vedo nessuna differenza tra quello e il coltellaccio di rambo

09:29  
Blogger Alberto said...

Mamma mia ma quest'anonimo è un maestro in fatto di barba!!! Cacchio, dimmi se hai un blog perchè divento tuo assiduo frequentatore!!!
In ogni caso, caro Tom, ti sconsiglio il rasoio elettrico perchè se la tua pelle è abituata a quello manuale ti farai un male cane!!

11:23  
Blogger Tommaso said...

certo alberto, e poi sono un amante del rischio ;)

11:26  
Blogger saintpumpkin said...

fossero tutti così gli anonimi

13:36  
Anonymous fabrizio said...

hai ragione saintpumpkin.... ma il caro anonimo deve aver letto lo stesso giornale che ho letto io per trovare quella roba, potrebbe essere men's health, che contrariamente a quanto potrebbe sembrare dice un sacco di cose interessanti... tommy ti ricordi al tuo compleanno, che avevo messo la felpa a mo di sciarpa? ecco era una copertura dopo un incontro fabrizio vs. rasoio elettrico.... AVEVA VINTO LUI!!!!!!!!

13:52  
Blogger Tommaso said...

ricordo, ricordo.... eh se ricordo :D

14:12  
Blogger Alberto said...

hehehe ... il rasoio elettrico a volte non perdona. Io comprai anche quello da utilizzare sotto la doccia ma cmq da un fastidio assurdo.. La pelle si irrita tantissimo!!! Brrrr

14:46  
Anonymous Anonimo said...

Your blog keeps getting better and better! Your older articles are not as good as newer ones you have a lot more creativity and originality now keep it up!

05:54  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

Tom's Brewery is written under a CC License | design 2007 by tommasof